mercoledì 15 giugno 2016

DONI DEL DOLORE (GIORGIA CASTELLANI)


Se osservo i tuoi tristi occhi
posso capire che t'hanno ferita
in certi momenti hai paura 
della tua ombra
del prossimo.
Ti ritrai a quella mano tesa
sul tuo volto segni profondi
di notti insonni.
E quel tuo grande amore perduto
ti ha scavato dentro
lasciando un vuoto ed un gran freddo
io lo sento il tuo tormento
sognavi ben altro.
La vita ne risparmia pochi
ma anche i fortunati soffrono
anche loro hanno i loro drammi
perché nessuno naviga sempre
nei cieli limpidi.
@ copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento