domenica 26 giugno 2016

CHARLES MECCHARLES




Signore
or che dei sogni hai acceso le stelle
in notti d'illusion nel firmamento,
dimmi perchè tu che comprendi
taci al cuor mio assetato …
Signore
con fantasia dal nulla il tutto creasti
nello scoccar d'un radioso attimo,
perchè accechi la mente alla risposta
con cui formular la domanda …
Signore
insuperabile innovator del mondo terreno
da sempre offristi mirabili perfezioni,
dimmi il perchè il mio limitar di dire
è consono al mondo in cui vivo …
Signore
tu che d'ogni età sei signor onnipotente,
con somma sagacia ammansisti il caos
colorando di stupor per noi mondi
trapuntati d'or e incantevoli miraggi,
ma dimmi perchè del proscenio
son io l'escluso!
Devo forse tacer!
Tacer oh Signore
su ciò ch'io non sono
in grado d'esplicar?
Ch'amaro rimedio mi fai tracannar
mio Signore!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento