mercoledì 8 giugno 2016

ARRESA (MARTA GIACCAGLIA)




Ora lei è qui
pronta a seguirti
come il fiume segue
il corso d'acqua.
Arresa alla corrente
si lascia trascinare
sembra foglia d'edera
aggrappata all'idea di te.
Cosa sarebbe il giorno
senza il sole che risplende
un incolore e perpetua notte
così sarebbe il divenire senza l'amore...
Semplice acqua senza sapore.
Marta Giaccaglia

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento