sabato 18 giugno 2016

AQUILONI (RINA SARCONE)


...I sogni vagano
nella notte serena,
adagiando lievi le ali sul mare,
e come stanchi gabbiani
cullati dal sonno.
Gli amanti furtivi
sospingono in alto i desideri,
come aquiloni rassegnati al vento.
Serbano nel cuore
gli sguardi del domani,
affidati al cielo che dorme...
RINA S.
Coperto da Copyright
18.06.16

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento