giovedì 26 maggio 2016

SI CONSUMAVANO LE MANI (ALBA CORRADO)




°°°
Si consumavano le mani
nello sgranare quei grani
in una prece senza fine
le spalle curve e lucide
per le lacrime versate
per quelle mai ricevute.
.
Sottomessa a se stessa
alle sue paure
ai suoi dubbi.
.
Remava contro il mondo
e contro il fato avverso
per un incontro
destinato a non avverarsi.
.
Si consumava la bocca
in una litania senza sosta
in un dolore senza posa
nelle notti buie senza colore
gli occhi chiusi
ciechi verso il cielo
non vedendo l'universo intorno.
.
Si consumavano le mani
nelle carezze fantasma
nel toccare chi non c'era.
°°°
AlbaCorrado©25/05/2016

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento