sabato 14 maggio 2016

OMBRE (RINA SARCONE)


Ombre come fantasmi tetri,
che ostacolano il mio incedere.
Ombre,
come echi lontani
di incubi che,
incalzano alla soglia
della memoria.
Ombre,
come cristalli aguzzi,
che attanagliano e dilaniano
il cuore.
Ombre,
come fiere in agguato,
che nell 'oscurità dell'estremo
Tributo , assalgono e
sconfiggono
l 'umana essenza...
RINA S.
Coperto da Copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento