giovedì 12 maggio 2016

OMBRA E LUCE (MARIELLA RUSSO-CAPRI)

Mi sono fatta 
ombra silenziosa di te
L'odore della tua pelle 
abita le mie narici
e le attraversa
fino alle radici del mondo
Ho attraversato
strade di ovvietà
per restare in bilico
tra te e me
ma le tue vanitá
hanno strozzato in gola
le mie carezze antiche
Ora resto qui
in un tempo sospeso
lontano da te
persino da me stessa
in un silenzio
che non mi fa più paura

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento