domenica 15 maggio 2016

MARIA ELENA MINCIULLO

Sembra quieta una mattina di una domenica qualunque
fra i respiri di chi ancora dorme e qualche passo felpato
non si sentono ancora i rumori del traffico
e l'aria frizzante accarezza morbida il viso.
Sembra sereno l'inizio di un giorno di festa
le ore che dovranno venire appaiono lievi
non c'è fretta in questa giornata
ogni cosa appare al suo posto.
Cara vita madre di tutti
ci illudi anche oggi
sei gioia ma pure dolore
fra un palpito e l'altro si annida un triste pensiero
un tarlo che rode la carne
ognuno ha il suo assillo nel cuore
e un sorriso a volte è una maschera.
Sembra quieta una mattina di una domenica qualunque
ma la vita ci aspetta col suo carico di bene e di male
mentre ancora ignari noi siamo senza la nostra armatura
e andiamo incontro al giorno che nasce senza pensieri
e negli occhi un sogno d'amore.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento