sabato 21 maggio 2016

DOVE SONO NATO (HORION ENKY)


Dove sono nato c'è sempre il sole
e le ombre timidamente si nascondono,
senza fare rumore.
La mia casa è lo specchio,
dove si riflette tutta la mia fantasia
e, tra i corridoi e le stanze,
dai sogni mi lascio rapire e portare via.
Poi sei arrivata tu,
a farmi conoscere i fiori dai mille colori
e i papaveri rossi, come i nostri cuori.
Dove son nato non vi regna la nostalgia,
perché quella l'ho scacciata con l'allegria,
dei tuoi sorrisi e baci, anima mia.
So solo che qui voglio sempre tornare,
sulle colline da dove, dalle finestre, si vede il mare.
Horion Enky

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento