mercoledì 11 maggio 2016

ANNAMARIA VEZIO


Cristalli liquidi
cristalli crepati
È cristallo 
l'anima del poeta: 
forte, fortissimo 
pure fragile
Percezioni
di attimi vissuti
propri e altrui
Visioni
di chiari istanti:
vissuti
goduti presenti andati
È cristallo liquido
l'animo del poeta
È cristallo
di riflessi d'iride
il poeta
Dona
innocente se stesso
il poeta
il martirio del Sé
In riflesso di cristallo
il poeta.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento