mercoledì 25 maggio 2016

CHIAMATEMI (ROSARIA STORTI)


Chiamatemi come volete
chiamatemi pure una voce
o ancora meglio un pensiero,
chiamatemi un' emozione
che nasce e che muore,
ma sempre nel cuore,
chiamatemi amica
a cui scrivere di sogni,
sono una che scrive
perché è il suo modo
il modo di vivere e gioire,
sono una che esprime
i pensieri che coglie
in volo passando;
chiamatemi, ecco, un pensiero
anzi l' eco di un pensiero,
chiamatemi sentimento
che nasce di colpo nel cuore,
una folata di vento
che passa in un lampo,
lasciando una foglia soltanto,
un fiore su un prato;
chiamatemi come volete
ma chiamatemi sempre
finché sarò presente.
@Rosaria Storti@ ( riproposta con modifiche )

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento