sabato 21 maggio 2016

CESARE MOCEO

Torneranno a fiorire le camelie nei giardini dell'anima ?
Vituperato da conflitti
che si trasformano
in estenuanti scontri
corrosi dai vizi
allegrie senza tempo
tra la mente guerriera
e il cuore ribelle
fatti di trincee con avanzamenti
e rovesci di predominio
e di cui non riesco più
a veder la fine
con l'anima a soffrire questa guerra
priva di romanticherie
a vivere l'orrore della prima linea
e assistere e incoraggiare
ora l'una ora l'altro contendente
col premio di precipitare nell'oblìo
inghiottita dal cono d'ombre
che tende a cancellare il passato
appena si placano i clamori della disputa
salvo essere riesumata a piacimento
E soffro lunghe attese
attanagliate dalla paura
di cercare la pace
e trovare la fine
nel pianto di lacrime
di fuochi spenti
.
cesaremoceo
proprietà intellettuale riservata
Copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento