domenica 15 maggio 2016

ANNA COLLINI




Cingimi la vita di vento
del grano di agosto
dove le punte celestano il cielo
intersecando vagiti di felicità --
innalza i miei occhi 
alla vana speranza
di un canto mattutino
del di' di festa --
cancella con un fascio
di luna, sull'orlo della notte
il pianto della rosa
adagiato sul sempre--
e sul finale cercami
tra un si ed una lacrima
del mio buio, sulle ceneri
di un cipresso abbandonato--
e solo per amore
distendimi l'anima
spietatamente, vestendo
i miei silenzi con i tuoi
aggrovigliati da semplici parole.
Anna Collini / registrata

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento