mercoledì 25 maggio 2016

AMAMI (IGNAZIA MARIA ANGILERI)

Amami in silenzio,
tra le foschie e i prati
con sentimenti
incensurati
e il rumore dell'immenso.
Amami con la voce
del tempo,
tra il passato futuro
e presente,
con la voglia incessante
la brama di un' istante,
tra il respiro dei fiori
di un campo.
Amami con la
consapevolezza
di un nuovo mattino,
e la gioia di sentirti vicino.
Amami con il sogno di ieri
l'alito di un vento
tra i miei pensieri.
Amami nei segni
del destino
e con l'amore di un
bambino.
Amami al tramonto,
tra un letto di stelle
e il calore del dolce
manto.
Amami con l'odore
di un pane
ancora nel forno
Amami...Amami!!
Fino all'alba
di un nuovo giorno.
I.M.A.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento