venerdì 29 aprile 2016

L'ACROBATA (BRUNA CICALA)




Arranca sul filo sospeso,
le dita dei piedi artigliate
dentro scarpine rosa
da ballerina inesperta.
L'ombrellino aperto
cerca equilibrio
sul filo sempre più lasco.
L'acrobata è vestito di bianco,
i pantaloni a sbuffo,
un cuore rosso disegnato sul petto.
Alza lo sguardo sfidando la sorte,
la maschera triste da clown.
Conosce i suoi limiti e le sue debolezze,
sa che tutto rimane illusione.
Il pubblico lo guarda e sorride
scambiando per gioco il tormento:
le lacrime sembrano finte
tra tanti lustrini.
La scena è servita.
bruna@cicala/r

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento