domenica 13 dicembre 2015

L'Associazione Culturale "La Nicchia" di roma, indice il primo Concorso Letterario "APRIAMO UN VARCO"


L’Associazione Culturale “La Nicchia”, di Roma, indice il primo Concorso Letterario
“APRIAMO UN VARCO”
“Nelle prigioni gli alberi crescono a rovescio”, scriveva Alda Merini.
“Apriamo un varco”, con le sezioni di poesia e narrativa a tema si propone, appunto, di esaminare e descrivere il concetto di prigionìa, fisica o mentale, di tante esistenze.
Apriamo un varco nella fitta rete delle paure, delle costrizioni, dei pregiudizi e degli impedimenti in genere. Tentiamo di conoscere, affrontare e superare lo sbarramento dei nostri limiti, qualunque esso possa essere.
Scadenza per l’invio delle opere: 15 marzo 2016.
Il concorso si articola in quattro sezioni:
• Sezione A: Poesia a tema libero
Si concorre con una silloge di tre poesie, carattere 12 punti, interlinea 1,5
• Sezione B: Poesia a Tema “Prigioni”
Si concorre con una poesia, carattere 12 punti, interlinea 1,5
• Sezione C: Narrativa a tema libero
Si concorre con un racconto. Il testo non dovrà superare le cinque cartelle (per cartella si intendono 1800 battute), carattere 12 punti, interlinea 1,5
• Sezione D: Narrativa a tema “Prigioni”
Si concorre con un racconto. Il testo non dovrà superare le cinque cartelle (per cartella si intendono 1800 battute), carattere 12 punti, interlinea 1,5
Per tutte le sezioni, sarà possibile inviare anche testi in lingua inglese e spagnola.
Scadenza di invio delle opere
Il termine ultimo per inviare le opere è fissato al 15 marzo 2016.
Modalità di invio
L’invio è previsto solo e unicamente a mezzo mail, al seguente indirizzo di posta elettronica:
asscultlanicchia@libero.it
Un’unica mail dovrà contenere i seguenti files:
1. Un file in formato PDF, contenente il proprio nome e cognome, data di nascita, indirizzo, un recapito telefonico, un indirizzo e-mail.
Assieme alle generalità, una dichiarazione attestante che l’opera (o le opere) in concorso (specificandone i titoli) è/sono frutto del proprio ingegno e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs.196/2003 per la tutela degli stessi. (v.scheda allegata)
2. File in formato PDF, contenente il proprio elaborato, in forma anonima (riportante esclusivamente titolo e testo), specificando nel nome del file la sezione per la quale si concorre. Qualora si concorresse per più di una sezione, è opportuno allegare un file per ogni elaborato.
3. Copia o foto del versamento della quota di partecipazione, fissata in euro 15 (quindici) per ogni opera di ciascuna sezione alla quale si concorre; sezioni successive alla prima richiedono una quota aggiuntiva di partecipazione pari a euro 5 (cinque) per ogni opera e sezione. Tale contributo servirà a coprire parzialmente le spese di segreteria e di organizzazione.
Il versamento dovrà essere effettuato sulla Postepay Evolution, intestata a Cristina Prina, IBAN IT03Z0760105138299025699028, riportando nella causale del versamento la dicitura “Concorso Apriamo un varco”
NON SARANNO ACCETTATI FILES DIVERSI da quelli sopra descritti.
Saranno altresì eliminate, senza avvisare l’autore, le opere ritenute offensive, giudicate lesive o recanti danno alla morale, a persone fisiche, alle istituzioni, religioni e orientamento sessuale.
L’assenza, nell’invio della mail, di uno qualsiasi dei files appena descritti determinerà l’esclusione dal concorso.
In nessun caso sarà restituita la quota di partecipazione.
I Premi
I primi due classificati di ogni sezione, saranno premiati con targa personalizzata e diploma d’onore.
La Giuria si riserva di attribuire menzioni a opere ritenute particolarmente meritevoli, anche se non premiate nei primi due posti. Qualora i vincitori fossero impossibilitati a presenziare, il premio verrà spedito, con spese di spedizione a carico dell’autore.
La Giuria
La Giuria, composta da autori e personalità appartenenti agli ambienti letterari, sarà resa nota al momento della cerimonia di premiazione.
Il giudizio della giuria è insindacabile.
Risultati e Premiazioni
L’organizzazione avviserà personalmente (tramite e-mail o telefono) solo i premiati e i finalisti.
Sulla pagina Facebook dell’Associazione Culturale La Nicchia, sarà possibile seguire l’andamento del concorso e comunicare con la segreteria per ogni tipo di quesito o chiarimento.
La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma, in luogo, data e ora da stabilire.
Realizzazione dell’Antologia del concorso
Al termine del concorso, qualora le opere pervenute fossero ritenute idonee alla pubblicazione, sarà cura dell’Associazione “La Nicchia”, realizzare un’antologia che raccolga le più meritevoli, senza alcun onere economico per gli autori. Resta inteso che, laddove la pubblicazione avvenisse, verranno inserite di diritto le opere finaliste, quelle premiate e quelle segnalate dalla Giuria. Con la partecipazione al concorso, ogni autore acconsente alla divulgazione (solo ed esclusivamente ai fini della raccolta antologica) delle proprie opere da parte degli organizzatori, senza avere nulla a pretendere e rinunciando a qualsiasi pretesa economica. L'Autore ne conserverà comunque la proprietà letteraria.
Le opere inviate per il Concorso non saranno restituite. Ogni autore, per il fatto stesso di partecipare al Premio, dichiara la paternità e la proprietà intellettuale e creativa delle opere inviate; dichiara, altresì, di avere pieno possesso dei diritti dell’opera e che l’opera non è sottoposta ad alcun vincolo editoriale.
L’Organizzazione non risponde di eventuali operazioni di plagio.
La partecipazione al concorso comporta la piena accettazione del presente bando. L'inosservanza di uno qualsiasi degli articoli costituisce motivo di esclusione dal concorso.
Per info: asscultlanicchia@libero.it
Tel. 3386713433
Organizzazione a cura dell’Associazione Culturale La Nicchia.
Coordinatrice dell’evento, la scrittrice e poetessa Cristina Prina.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento