sabato 19 dicembre 2015

ASCOLTA IL MARE (ANNA MARIA D'ALO')

Ascolta il mare quando è in tempesta
ti parla del suo dolore
del suo andirivieni verso la terra, 
da sempre la brama
la seduce, la possiede solo istanti
la bacia solo attimi,
l'accarezza con l'impeto delle onde,
con la rabbia di un amante
che non può mai amarla
come il sole con la luna.
Sospeso dall'eternità
gioca con la sabbia
ma non l'abbandona mai
vive per sfiorarla
per ingoiarla nel suo ventre
anche se non la possederà mai.
Mare, mare sei lo specchio della vita
delle attese che non si compiono
delle sirene che non possono amare
né l'uomo né il mare
sospesi senza mai volare,
siamo uccelli senza ali
che guardano il cielo
attraversando le onde del mare.
(Anna Maria D'Alò)
@tutti i diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento