venerdì 3 luglio 2015

A MIO FRATELLO (LIDIA MANDRACCHIA)

sfiora la luna
il disperato cielo
ed in silenzio
ascolto
l’appassire
di questo mio essere
sotto la fioca luce
delle stelle
verrà presto la notte
e
il freddo della terra
ci spoglierà
anche
del rifiorir
dell’ ultima stanca stagione.
del nostro sentimento
di fratelli
s’udrà
nell’aria
solo
il tenero sapore
d’un gioco
in frantumi

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento