martedì 26 maggio 2015

SEGUIMI (ANGELO GIUSTINI)

Come alito di gioventù incosciente
portato dal vento di marzo
ti sento, sei dentro di me,
tra bagliori di stelle lontane
cadente è la scia che risplende
e nel pensiero sei qui insieme a me,
tra dubbi e antichi tormenti
mentre cerco di scrutare nel cuore
ti accarezzo e vibro con te,
tra passione e desiderio impulsivo
si consuma il film della vita
e aumenta la mia voglia di te.
Amore seguimi, ti porto con me,
mano nella mano cammineremo
e tempo verrà per ricordare insieme.
Angelo Giustini
tdr


2 commenti:

Lascia il tuo commento