venerdì 6 febbraio 2015

VI RACCONTO IL MIO VENTRE (CESARE MOCEO)

Rivelare e affidare i pensieri
sentimenti profondi del mio animo
al mondo che ha bisogno d'esser curato
e metterli al centro del via vai tra me e Voi
nel piacere di rinunciare alla libertà
Insofferente e irrequieto
rimango in balìa dei silenzi
a regalare continue versioni di me
raccontando smarrimenti e solitudine
del mio cadere nei vortici della tristezza
e in quei gorghi subire esegesi provocatorie
penose esortazioni dai risvolti inattesi
E ritorno sulle orme
già impresse del mio passato
a raccontare il mio ventre
quella parte di me
che agli altri passa inosservata
e fa emergere tutte le verità nascoste
.
cesaremoceo
diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento