venerdì 24 ottobre 2014

LE TRE CANDELE (ROSARIA CATANIA)

Una notte di pioggia
tanti anni fa
una anziana signora 
per paura dei tuoni
non riusciva a dormire
si sedette vicino al camino
in compagnia del suo gattino
era tutta sola e impaurita
così iniziò a cantare
cantò così
forte che non
sentì più i tuoni
così dimenticò
che fuori pioveva
e si sentì molto felice
Non c'èra luce
in quella casa vecchia
c'erano solo tre candele
La prima candela che accese
illuminò la stanza
e lei si rivide bambina
al caldo con i suoi familiari
accese la seconda candela
e sentì l'abbraccio e i baci
del suo grande amore perduto
ma la candela si consumò subito
in fretta accese la terza
era l'ultima candela
ed aspettò...
Ma lei ormai dormiva
di quel sonno fantastico
che la fece volare
e raggiunse felice
tutti i suoi cari

Rosaria Catania
2 7 2011

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento