lunedì 6 ottobre 2014

CORAZZE (MANUELA CORTINOVIS)

Passo da una crisi all'altra
come i riflessi a colori nell'acqua
come le stagioni.
Se prima pensavo
di essere pazza!
Ora penso
che soffrire è un dolore profetico e liberatorio.
Gli Indiani del Nord D'America
con i loro messaggi ,e le loro canzoni Spirituali
hanno girato il mondo
dando modo e voce
ad aprire gli occhi,e il cuore
nell'avvertimento
da secoli
al cammino dei disastri
terreni.
Ma spesso l'ingordigia rende ciechi
distruggendo la vita.
Passo da una crisi all'altra
in continui sbalzi d'umori
rifiutando l'uscita.
Fuori c'è il sole
ma dentro l'animo
s'impadronisce l'attesa:
Non ora!.........
Mi oriento graffiare pareti
accorciando gli artigli
Soffocare sempre
quelle grida
che vorresti liberare.
Martellano
come un tamburo dentro
niente
ti serve
quella corazza toracica
che protegge il cuore
se tutto entra
e ti colpisce.
Siamo Spiriti
indossiamo corpi come indumenti
a che ti servono corazze
Solamente per abbellirti il corpo a pelle
come maschere a carnevale.
Ho trovato la mia ragione
la mia emozione
punire il corpo a pelle
dimenticando il dolore del cuore.
Siamo Spiriti
sempre in continua lotta contro noi stessi
Cortinovis Manuela

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento