venerdì 25 luglio 2014

IL TUO SGUARDO (GIORGIA CASTELLANI)

Potente ammaliatore di vecchi e sapienti arti d'amore
d'un verde intenso mi uccise il cuore
non potei più fuggir via come volevo
perchè la paura avevo udito.
Tu, bellissimo affascinante signore, galante e superbo amatore
m'hai portato via l'anima più in fondo dove
impossibile era scavare.
Io piccina difronte alla tua diplomatica andatura tremavo
e sembravo sempre più invisibile, plagiata, incatenata
e non respiravo più.
Amore incredibile, impensabile, inarrivabile
amore quello che ti sfiora una volta e mai più.
Tanta felicità mai avuta prima nè dopo nè mai più
ciao grande uomo, ti amo.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento