domenica 19 gennaio 2014

LIBERA COME UNA FARFALLA (ANGELA BRUNO)

 Dopo l'autunno arrivò la primavera, l'inverno, l'estate, 
ma adesso si è svegliata la talpa e   oggi/piscina fu, 
 ma non  con la  A.S.L. perché sono guarita, adesso;
  faccio il nuoto libero/come  il mio spirito in libertà  e chi mi fermerà?
 Sono arrivata  sul bordo della piscina,
  sentii l'acqua fredda, ma con la mia frenesia non mi tirai indietro.
  Adesso è nata una nuova Angela/quella che,  una  ne pensa, ma ne fa mille.
 Ogni gesto, ogni frase, ogni fruscio/oppure un  alito di vento,
 niente mi fa paura e nulla  mi spaventa, 
non  voglio tirarmi indietro ma andare avanti. 
 Tra non  molto sarò snella come una modella, 
 anche se non sono bella nel mio profondo/Lo sono!
Questa è la storia di una farfalla, 
 se le tagli le ali  come farebbe a volare? 
Scritta e pensata da:  Angela Bruno

1 commento:

  1. Grazie...emozionarmi con le mie poesie, create da me..queste sono le soddisfazioni.Grazie Paola Bosca

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento