lunedì 30 settembre 2013

SEDUTI. (CARMELA ROSSELLO)

Seduti 
sulla sponda
della vita

vediamo scorrere
il nostro tempo
che nostro non è più

malinconicamente
scorre
scivola come seta

va senza remora alcuna
percorre i vicoli del cielo
e nuota nel profondo degli oceani

va e noi lo evochiamo
per non farlo disperdere
lo manteniamo

perchè è tutto vivo
indelebile
marchiato

nel percorso
dell'anima
incastonato

tempo tu vai e scivoli
qualunque cosa accada
tu ci appartieni come cosa segreta.

30 09 2013

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento