domenica 22 ottobre 2017

L'ORO DEI SILENZI di ANTONELLA CALVANI

L'ORO DEI SILENZI
Silenzi opachi sgretolano
di case bianche mura
ed in essenze liquide
si sciolgon, gocciolando,
tra levigate pietre,
ove il lustro del tempo
sbiadisce nel passato,
ad ingiallir la carta dei ricordi.
Scivola, s'insinua e dentro
penetra questa quiete
mentre io ascolto, attonita,
una battente voce
che mi scandisce, sorda,
il suono del silenzio.
Tra strade non più mie
ritrovo la dimora
che tanto mi fu cara,
lì tra le sue pareti
ancora aleggian cuori
che son tutti nel mio,
così tangibil sento il loro abbraccio.
Rimbomba come un tuono,
esplode, irrompe e sale,
dilaga, copre spazi,
il rombo del silenzio
che martellante rievoca
in eco dolorosa
la melodia d'accenti, gioiosa
nel levarsi tra i susini
col chiacchiericcio allegro del giardino,
quando dei giorni in fiore
l'effluvio s'espandeva
e s'insinuava in stanze
dalla luce soffusa.
Già sfuma il mio pensiero
in tenui trasparenze
che s'ispessiscon poi
nel dolce rimembrar
che a te mi riconduce,
perduto mio paese,
vetuste ormai memorie
dove trovo rifugio
cercando quel conforto
di chi più non m'è accanto
e dona ora al mio spirito
l'oro dei suoi silenzi. AC
(da Sogno d'Infinito)

sabato 21 ottobre 2017

LACRIME E SURRISI di MICHELE MELILLO



LACRIME E SURRISI
E mò che mezanotte è passata
E se ne juta puru sta jurnata
Escu fore u balcone e là m’assettu
Cu a sigaretta astutata mocca e me mettu a pensà
E a faccia mia a vote se cuntorna e nu surrisu
E a vote re na lacrima che scegne
Appicciu a sigaretta
E me mettu a verè i circhi e fumu che se volanu n’cielu culuranne a notte
So passate già e doie
Ma sonnu chesta notte nun ne vò pensà a me veni
Me mettu a fa nu cafè
Mentre senza nisciunu sensu cuntinu a pensà a te
E chesta notte che puru se è diversa
È uguale a tutte l’ate
A venghiu e lacrime e surrisi
Ma è sempe n’ata notte ra vita mia!
Si fa riserva di ogni uso o utilizzo @copyright di Michele Melillo (in arte Escluso Mortimer)
LACRIME E SORRISI
Ed ora che mezzanotte è passata
E se ne è andata anche questa giornata
Esco fuori al balcone e là mi siedo
Con la sigaretta spenta in bocca e mi metto a pensare
Ed il mio viso a volte si contorna di un sorriso
Ed a volte di una lacrima che scende
Accendo la sigaretta
Ed osservo i cerchi di fumo che se ne volano in cielo colorando la notte
Sono già passate le due
Ma il sonno questa notte non ci pensa proprio a venirmi
Mi metto a fare un caffè
Mentre senza nessun senso continuo a pensarti
E questa notte che anche se è diversa
È uguale a tutte le altre
La riempio di lacrime e sorrisi
Ma è sempre un’altra notte della mia vita!
Si fa riserva di ogni uso o utilizzo @copyright di Michele Melillo (in arte Escluso 

LA POESIA di LIVIO GEC

La poesia
Sentire incartocciato
voglioso d'espressione
colmo d'inquietudine
d'esprimersi reclama.
Un varco s'intravede
e come uno zampillo
il cuor vi si incanala
con splendide parole.
Su carta strani segni
assumono rilievo,
tante gocce d'anima
espresse con amore.
E nel sentir più puro
lodandone il creato
in quell'incontro arcano
germoglia la poesia.

NORBERTO TERESA


Neppure s'accende
La Luna nella sera
Se i tuoi occhi
Che son ciel
Non ritrova
S'abbevera di te
Ogni ruscello...
Posa il tuo tacer
Sul mio cuore
E ne farò rondine
Maria Teresa
Foto web

ASCOLTANDO IL CUORE di GIORGIA CASTELLANI

ASCOLTANDO IL CUORE
Certo che sei lì
irreparabilmente dentro
colori di passione sempre vivi 
fiamme che bruciano.
Cerco riparo
fingendo d'essere indifferente
ma sei sempre fisso negli occhi
e nelle memorie di giorni al sole
sotto la pioggia bagnati
correndo.
E quando ti scopro rosso d'emozione
non riesco più a dire niente
se non che t'amo.
@ copyright

SORELLA MIA di VITTORIA NENZI

Sarà un breve sonno (sorella mia)
Durerà un sospiro,
l’attimo del freddo,
si fermerà la linfa
e sarai straniero
sulla tua terra.
Busserai alle porte del confine,
dove le rondini spariscono la sera,
lascerai le pietre e sarai leggera,
entrando a piedi nudi e occhi stretti,
nella dimensione che del silenzio
ne fa arte di musica e parole.
Avrai timore nell’imparar la morte,
stato incerto sospeso a un filo ignoto,
ti sentirai sola, privata dagli affanni,
la pelle liscia sanata da ferite.
Vedrai la Terra la notte dalla luna,
conterai i lampioni lungo le vie percorse,
imparerai serena i fari di quei porti
nella deriva profuga dei venti.
Dormirai sulla scalea di marmo,
cullata dal cantico degli angeli,
sognerai i giorni dell’amore,
e li amerai con tutta la passione,
nei profumi caldi dell’estate.
Non piangerai, non ne avrai motivo,
gioia e bellezza ti canteranno ancora
melodia di primavera,
qualsiasi sia la dimensione.
Sarà un breve sonno il tempo di traslare
da un cielo a un altro e potrai approdare.
Vittoria Nenzi @ t.d.r.

IV Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa Comune di Genazzano

L’associazione Culturale ED. “I Rumori dell’Anima” con il patrocinio del Comune di Genazzano e la Proloco di Genazzano, in collaborazione con Le cantine aperte, Presidente Rino Lombardo indice la quarta edizione del Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa Comune di Genazzano (Città D'arte).
Regolamento:
Possono aderire autori che abbiano compiuto i 18 anni di età al momento dell’invio del componimento.
Scadenza per l’invio delle opere 31 Dicembre 2017.
E' prevista una quota di partecipazione di € 20,00 (venti euro) a sezione per il sostegno del progetto e le parziali spese logistiche (euro cinque come quota partecipazione dei soci ordinari)
Parte del ricavato andrà in beneficenza:
sarà devoluto all'Associazione Unitalsi della sezione di Palestrina.
Al Concorso saranno accettate opere inedite (mai pubblicate su altre antologie e/o libri personali), e opere pubblicate sul web. È consentita la partecipazione dello stesso autore a più di una sezione con opere differenti, previo pagamento di una ulteriore quota di partecipazione.

ARTICOLO 1: Le Sezioni
Il concorso si articola in due sezioni:
Sezione A: Poesia a tema libero
Si può concorrere con massimo 2 (due) poesie che non si siano classificate nei primi tre posti in altri concorsi.
Sezione B: Racconti brevi
Si può concorrere con max 2 (due) racconti brevi, ciascuno con un max 3 cartelle (60 battute per riga, compresi gli spazi, per 30 righe. Carattere book antiqua 12) e che non si siano classificati nei primi tre posti in altri concorsi.

ARTICOLO 2: Scadenza di invio
Il termine ultimo per inviare le opere è fissato entro il 31 Dicembre 2017.
Le adesioni che giungeranno oltre i termini previsti dal presente regolamento, non saranno prese in considerazione.

ARTICOLO 3: Modalità di invio
Il concorrente invierà all’indirizzo di posta elettronica concorsi.irumoridellanima@gmail.com
un’unica e-mail, alla quale dovrà allegare i seguenti files:
1. Un file in formato WORD (.doc, .docx), contenente il proprio nome e cognome, l’età, l’indirizzo, un recapito telefonico, un indirizzo e-mail.
Assieme alle generalità, una dichiarazione attestante che l’opera (o le opere) in concorso (specificando i titoli) sono frutto del proprio ingegno e l’ autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lg.n° 196/2003 per la tutela degli stessi.
2. Un file in formato WORD (.doc, .docx), contenente i propri elaborati (Titolo e testo), specificando nel nome del file la sezione per la quale sono in concorso.
3. Un file WORD (.doc, .docx), contenente una breve biografia e una foto.
4. Copia o foto del versamento della quota di partecipazione, fissata in euro 20 per ogni sezione alla quale si concorre.Tale contributo servirà a coprire parzialmente le spese di segreteria e di organizzazione e parte del ricavato sarà devoluta all'Associazione Unitalsi della sezione di Palestrina.
Il versamento dovrà essere effettuato sulla postepay
n° 5333 1710 0031 3144 (iban IT78y0760105138264774364778)
intestata a Paola Bosca, C.F.BSCPLA58C52H501U.
NON SARANNO ACCETTATI FILES DIVERSI da quelli descritti, soprattutto non saranno accettate opere scannerizzate o fotografate.
L’assenza, nell’invio della mail, di uno qualsiasi dei punti appena descritti determinerà l’esclusione dal concorso.
In nessun caso sarà restituita la quota di partecipazione.
Informativa sulla Privacy:
Le utenze e gli indirizzi e-mail comunicati alle Segreterie verranno utilizzate
solo per comunicazioni legate al Premio Letterario Nazionale. I dati personali
saranno trattati nel rispetto del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196
“CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI”

ARTICOLO 4:
Premi
I primi tre classificati di ogni sezione, saranno premiati con targa personalizzata e diploma d’onore.
Dal quarto al decimo posto, menzione di merito personalizzata con lode alla creatività. I premi saranno consegnati personalmente ai vincitori. Qualora i vincitori fossero impossibilitati a presenziare, il premio sarà spedito addebitando all’autore le spese di spedizione.
La redazione avviserà personalmente solo i premiati e i finalisti.
Ogni autore partecipante ha anche facoltà, se lo ritiene, di richiedere il rilascio di un attestato personalizzato di partecipazione. Detta attestazione a titolo partecipativo sarà recapitata previo invio di 5 euro sulla postepay n° 5333 1710 0031 3144 intestata a Paola Bosca, C.F.BSCPLA58C52H501U
In questo caso nel file con i propri dati si dovrà aggiungere la seguente frase:
“RICHIEDO ATTESTATO” e allegare la copia del
versamento.

ARTICOLO 5 la giuria sarà così composta:
( i nominativi saranno noti al più presto)

ARTICOLO 6: Risultati e Premiazioni
I risultati saranno resi noti in modo pubblico sul social network Facebook, sul sito dell’Associazione www.irumoridellanima.com, stampa e altri canali.
La Giuria non è tenuta a rendere pubblici i titoli delle opere escluse dalla
premiazione finale.

ARTICOLO 7:
L’Associazione si riserva di realizzare un’Antologia edita dalla Casa Editrice " I rumori dell'Anima" con le opere presentate al concorso, sia premiate che finaliste, e quelle segnalate e/o ritenute meritevoli di pubblicazione.
Con la partecipazione al concorso, ogni autore acconsente alla divulgazione delle proprie opere da parte degli organizzatori, senza avere nulla a pretendere e rinunciando a qualsiasi pretesa economica. L'Autore ne conserverà comunque la proprietà letteraria.
Le opere inviate per il Concorso non saranno restituite. Ogni autore, per il fatto stesso di partecipare al Premio, dichiara la paternità e la proprietà intellettuale e creativa delle opere inviate; dichiara, altresì, di avere pieno possesso dei diritti dell’opera, piena disponibilità e che l’opera non è sottoposta ad alcun vincolo editoriale.
L’Organizzazione non risponde di eventuali operazioni di plagio.

ARTICOLO 8:
Le spese di viaggio, vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti.

ARTICOLO 9:
La partecipazione al concorso comporta la piena accettazione del presente bando. L'inosservanza di uno qualsiasi degli articoli costituisce motivo di esclusione dal concorso. Un singolo autore può vincere più premi in sezioni diverse ma non nella medesima sezione.
Se un autore, inviando due opere per la stessa sezione, dovesse con entrambe entrare in classifica, sarà mantenuta la più alta in graduatoria e derubricata la successiva.

La manifestazione si svolgerà:
(data e ora da stabilire)

ORGANIZZATORI DELL'EVENTO PAOLA BOSCA, Rino Lombardo Bruna Cicala
ass.irumoridellanima@gmail.com
INFO. 347.8432586