domenica 28 maggio 2017

MILLE ANNI FA di ALBA CORRADO

***
Dimentico
le ore che si intrufolano
nell'avanzare della sera,
lasciando che il desiderio
scaldi come il soffio di questo vento.
.
Come mille anni fa'
tra segreti celati e oscuri mondi.
Lungo sentieri
lastricati dai sensi
che lasciano la ragione ingannando il tempo.
.
Come mille anni fa'
la mano trema nel cercare il calore
in uno scivolare di sguardi
in una lotta animale, nello sfinire
naufragando nella voglia,
nel sapore delle parole.
.
Musica che increspa la pelle
come mille anni fa'.
***
AlbaCorrado©25maggio2017

mercoledì 24 maggio 2017

SCARLATTO D'ONORE di MARIA CRISTINA SABELLA


Scarlatto d'onore ☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆
Velo scarlatto
fatto d'onore,
avvolge il sole
ma tanto dolore,
parole dette
parole taciute,
pizzini sparsi
dentro i destini,
cadenzati passi
su vetri sparsi,
dove l'odore
acro nel cuore,
il destino ingrato
nel fumo è volato.
(@Sabella Maria Cristina 23 Maggio 2017)
diritti riservati-ded. A Falcoene e Borsellino

LACRIME DI SANGUE di MICHELE MELILLO


Si perde nelle furie del vento
Ogni vero sentimento
E venne il trionfo del gelo assoluto
In questo Mondo ormai perduto
Dove rimane solo il rancore
E la fertile stupidità
Al posto d'ogni amore
E mai più sarà felicità
Gli occhi si chiudono
Mentre lacrime di sangue scendono
Le grida strozzate in gola
Mentre la vita via vola
E nessuno più si sveglierà
In un non lontano domani
Che vedrà abbassarsi le mani
E tutto desolatamente finirà!
Si riserva ogni uso o utilizzo @copyright di Michele Melillo (in arte Escluso Mortimer)

VESTO IL SILENZIO di SELENE ROSSI


Speranza nel cuore
è quel che rimane
quando la notte
torna a velare
ogni cosa
di buio e di mistero
mentre io solitaria
vesto il silenzio.
Selene Rossi 09/11/2015

HAIKU di GIORGIO BISIGNANO

una stilla scende
dalle ombre della luna-
sgomento nel buio
21-05-2017
Giorgio Bisignano
(Foto web)

HAIKU di LIVIO GEC

soffio sul sogno
per mantenerlo acceso -
alba serena

MANCHESTER di RINA SARCONE


Un fiore nero e buio
si è dischiuso
ha guardato il cielo di notte 
e ci si è perso,
sentendosi protetto.
Un fiore nero e buio è morto
nell'immenso assassino...
Un fiore nero e buio
come il cielo.
La notte si sfalda
e piovono petali
di chi non voleva morire...
Rina S.
@copyright

LA MENTE VOLA di MARIA CHIARELLO


Bianche ali di gabbiano
tagliano il vento,
i pensieri affondano nel cuore
e la mente vola.
Vento portami lontano
nella vetta più alta
perché possa toccare le nuvole
e specchiarmi nel cielo illuminato dai raggi del sole.
Vento portami lassù
perché possa toccare perle d’amore
e parlare con il mio Signore.
Vento trovami casa fra i nidi degli uccelli
perché possa anch’io volare e trovare libertà.
Maria Salvatrice Chiarello
Diritti riservati 2017

IL SOGNO di ANTONELLA CALVANI

Non fate rumore,
parlate più piano,
un sogno ora è qui
e sembrava lontano.
Non fate rumore,
non voglio svegliarmi
chè il sogno è bellissimo,
non posso destarmi.
Lui bussa alla porta
e varca la soglia,
mi guarda, sorride,
m'avvolge e si spoglia
della sua sostanza,
un fitto velame,
sospiri impalpabili
forgiati da brame.
Passato ha il confine,
non più un'illusione,
lo sento, è reale
ed è già un'emozione.
Non so se è il momento
ora d'aprire gli occhi,
per capir se sia vero
bisogna lo tocchi
ma sto così bene,
di nulla m'importa,
non voglio svegliarmi
ed il sogno m'esorta
a stare sospesa
tra il nulla e realtà,
mi piace pensar al risveglio
se s'avvererà.
Non fate rumore,
io dormo sperando,
parlate più piano che il cuor...
shhhhh, sta sognando!!!!! AC
(da Sogno d'infinito)
(dipinto di Laura Lazzaro)

LE STAGIONI DEL CUORE di MAYA CAU


Crudele corre il tempo
a incalzare gli anni,
è svaniscono così tutte
le stagioni.
Il ricordo del passato
allevierà gli affanni
ma primavera verrà
per non farci vacillare
al peso dell'angusta
solitudine.
Ancora camminerò d'estate
per le bianche spiagge
a dialogar col mare,
e dalle rocce osserverò
l'onda che si flagella
intimorendo il cuore.
Quando poi l'autunno
arriverà con le sue dorate
foglie ansimando al suolo,
tristi saranno i giorni
senza sole.
Inerte l'avanzare
dell'inverno che
porterà via con se
ogni sintomo di vita.
Maria Cau
D.R.L633/1941